Loading...

Cerca nel blog

giovedì 22 dicembre 2011

scommesse e indagati


Ci risiamo, ancora una volta si parla di calcio e scommesse clandestine.
Arrivano le feste o natalizie o estive e scoppiano i casi di illeciti sportivi. Ancora una volta la serie A del nostro campionato di calcio, il campionato, a detta di molti, più bello del mondo e nel quale si segna anche poco rispetto ad altri campionati esteri. Nessuno ha mai considerato le migliaia di persone che su quelle partite e forse per una delle gare indagate ha perso dei soldi, scommettendo casomai 2 o 3 euro e per la sola partita hanno mancato una vincita di euro 100 o più. Pochi soldi per i calciatori che hanno causato tutto questo ma tanti per le persone che forse con quella vincita avrebbero pagato una bolletta scaduta o non potuta pagare per mancanza di soldi. A tutte quelle persone, chi ci pensa ? la SNAI o altri siti di scommesse rispondono che per loro i giochi sono chiusi.

martedì 20 dicembre 2011

Condannati e felici

Essere condannato in Italia, diventa un vanto ed in alcuni casi una fortuna mediatica.
I casi eclatanti sono quelli di Luciano Moggi condannato a Napoli a 5 anni e 4 mesi di reclusione per associazione a delinquere insieme agli ex designatori Bergamo e Pairetto.
Fabrizio Corona condannato e pena confermata a 1 anno e 5 mesi con la accusa di estorsione.Il verdetto di secondo grado è stato confermato dalla Cassazione. Corona che non andrà in carcere, perché può beneficiare della sospensione condizionale, non è certo nuovo alle disavventure giudiziarie. Sul suo capo pende una condanna di 4 anni per bancarotta fraudolente ed evasione fiscale, decisa lo scorso aprile dal gup di Milano, con rito abbreviato. E un’altra di 3 anni e 4 mesi di reclusione, emessa in primo grado dal tribunale di Torino, per estorsione ai danni del calciatore della Juventus, David Trezeguet.
Ma la stranezza e' che Fabrizio Corona domenica 18 dicembre 2011 era ospite a Domenica Cinque intervistato dal direttore Brachino e da altri ospiti. Ma come e' possibile che in Italia chi viene condannato diventa protagonista. Quale e' stato il cache per Corona o per Moggi per le diverse ospitate ?
Una idea, perche' non mediatizzare coloro i quali escono dal carcere? Si darebbe loro una possibilita' maggiore di essere inserito nella societa'.
Alla fine perche' Corona,Moggi ed anche Erika De Nardo possono avere visibilita' mediatica e tutti gli altri no?

venerdì 16 dicembre 2011

L'importanza dello sciopero


Nuovi scioperi colpiscono la capitale nei giorni delle festivita' natalizie, giornate caratterizzate dagli acquisti e da una discreta speranza dei commercianti nella crescita delle vendite.
Forse non tutti sanno quali sono le apposite norme che limitano il diritto di sciopero :
quando questo reca disagi a tutti i cittadini, oltreché i soggetti destinatari dello sciopero (datori, Governo, ecc.);
quando l'interruzione di determinate attività mette a rischio la continuità produttiva delle aziende: a seconda degli ordinamenti, i lavoratori da comandare a tali attività sono decisi di concerto fra sindacati e datori, dal datore o dall'autorità.
Non ritengo il diritto allo sciopero un diritto sbagliato, lo reputo fondamentale per assicurare e garantire la nostra integrita' e dignita' lavorativa.
Lo sciopero potrebbe configurarsi come uno strumento molto pericoloso, un suo eccessivo utilizzo potrebbe determinare effetti contrari, nel caso dello sciopero dei mezzi di trasporto, potrebbe non far comprendere ai cittadini, che non dimentichiamo sono coloro che garantiscono il servizio e senza di essi non avrebbe motivo l'esistenza di bus,tram e metropolitane, che lo si effettua per garantire un contratto di lavoro adeguato, ma ad oggi viene considerato dalla gente come una giornata di festa per i lavoratori.
Una ultima domanda alla quale mi piacerebbe ricevere una risposta, durante la giornata di sciopero, mi riferisco ai mezzi di trasporto ed a coloro che non presenziano alle manifestazioni, qualora ce ne fossero, cosa fanno gli scioperanti?

lunedì 28 novembre 2011

Arte e corpo umano = Body Worlds


Body Worlds è giunto a Roma in tutta la sua naturalità e stravaganza artistica.
Ritengo emozionante l'accostarsi dell'arte con la natura e forse per la prima volta l'essenza del mondo dell'arte viene descritta nel reale.
Gunther von Hagens,medico tedesco,ideatore e creatore della mostra, ha creduto opportuno far conoscere la natura umana, non attraverso i soliti mezzi fumettistici o documentari naturali, ma è voluto andare oltre, mostrando la natura nella sua essenza.
Forte la sezione della Maternità, con la visione di feti reali e vari plastici che fanno rendere conto della incredibile forza che l'essere umano ha nel nascere e crescere.
Ritengo essenziale visitare la mostra, per rendersi conto di quanto siamo fragili e forti nello stesso tempo, complesse le reti che ci sorreggono e minuscole le parti che ci fanno vivere.

sabato 19 novembre 2011

I Promessi Sposi al Gran Teatro di Roma


Spettacolare,inebriante ed accattivante lo spettacolo i "Promessi Sposi - opera moderna", regia di Michele Guardì in programma presso il Gran Teatro di Roma.
Oltre 2 ore di musica, balli e recite di grandi artisti che incredibilmente replicano costantemente,anche due volte al giorno, la commedia teatrale.
Le musiche di Pippo Flora, ricordavano un pò la musicalità di Cocciante, ma erano molto intense ed appassionanti.
Gli attori Graziano Calatone (Renzo) e Noemi Smorra (Lucia) hanno interpretato magistralmente i ruoli intrigati dei personaggi del Manzoni.
Anche una splendida Lola Ponce, nel ruolo della Monoca di Monza, ha dato uno splendido supporto artistico allo spettacolo.

lunedì 7 novembre 2011

Sicurezza sulla metropolitana romana

Ogni giorno migliaia di persone viaggiano sul treno/300, in uso sulla linea A della metropolitana capitolina.
Forse non molte persone sono a conoscenza di questi dati : la capienza ufficiale di ogni carrozza è omologata per 38 passeggeri seduti e 168 in piedi, mentre le due testate possono alloggiare 160 passeggeri in piedi, 32 seduti e due disabili ognuna, per un totale di 1.212 posti vendibili sul convoglio.
Sfido chiunque a contare ogni giorno e sopratutto nelle ore di punta (8.00 - 9.00 e 19.00 - 20.00) il numero delle persone che entrano, senza nessun controllo da parte della sicurezza, nei convogli della metroppolitana.
In evidenza è poi i numerevoli giorni degli scioperi, dove dalle 7.30 alle 8.30 (orario di chiusura dei cancelli) i convogli sono presi d'assalto dalle migliaia di persone che occupano diversi luoghi di lavoro.
Che non si parli, successivamente di disastro imprevisto, questi sono dati ufficiali ed a conoscenza ora anche di tutte le persone che leggono questo articolo, oltre che delle autorità competenti.
Una domanda sorge spontanea, perchè? forse la risposta è la solita, il denaro, perchè rinunciare ai soldi del biglietto ? Sicurezza o ricchezza? ritengo che la società Met.Ro abbia già deciso

giovedì 3 novembre 2011

Il Mistero Buffo al teatro Vittoria a Roma


Il Mistero Buffo, di Dario Fo, opera che rivive in chiave Pop con Paolo Rossi, straordinario interprete giullare,la storia teologica di Cristo, imponendo una sua versione mistica ma allo stesso tempo fedele alla realtà dei fatti.
Un eccellente Paolo Rossi, accompagnato dal musicista ed in questa occasione abile cabarettista Emanuele dell'Aquila con la partecipazione di Lucia Vasini, perfetta nell'interpretazione forse più delicata della commedia, nei panni di una donna che perde il figlio e forse anche per un attimo la fede.
Una caratteristica nuova alla commedia teatrale è data dalla partecipazione attiva che Paolo Rossi ha ogni sera con il pubblico in sala, non ponendo limiti teatrali e rievocando la nascita simbolica del teatro, come fonte di svago, di incontro, di confronto e di riso.
Uscendo dal teatro, si ha la sensazione che la storia sia presente e che non faccia solamente parte del nostro passato, abile Paolo Rossi a porla in contrapposizione con la quotidianità sociale con la quale ci confrontiamo e molto spesso ci arrabbiamo.
La figura del giullare ritengo sia una figura simbolo della realtà e completa, fatta di dolore e riso.

sabato 29 ottobre 2011

Ben Hur - lo spettacolo emozionante ed educativo


Emozionante, educativo ed a volte straordinario è lo spettacolo Ben Hur in programma fino al 4 dicembre 2011 presso la Fiera di Roma.
Effetti creatvi, luci abbaglianti e coinvolgenti per narrare la vera storia di un uomo Ben Hur che ha sempre creduto nel valore dell'amicizia e dell'amore nei confronti della sua famiglia,valori ad oggi inesistenti.
Molti bambini ad applaudire i gesti eroici ed epici dei vari personaggi, imparando anche in questo modo una parte della nostra storia. Lo spettacolo e la voce narrante di Luca Ward, ha voluto sottolineare come anche attraverso l'arte dello spettacolo si possa fare insegnamento e cultura, coinvolgendo il pubblico e facendo capire loro che la storia è una parte del passato che ci appartiene ed è giusto sapere e ricordare.

martedì 4 ottobre 2011

Giulia Bongiorno avvocato e parlamentare

Avvocato Giulia Bongiorno, Presidente della II Commissione (Giustizia)e Componente del Consiglio di Giurisdizione e avvocato penalista patrocinante in Cassazione.
Alcuni clienti difesi : On. Giulio Andreotti, Sergio Cragnotti, Piero Angela fra i clienti più importanti.
Ultima causa vinta, cliente Raffaele Sollecito, assolto dall'accusa di omicidio nel caso della ragazza uccisa Meredith Kercher.
Ho voluto evidenziare alcune cariche ricoperte dall'avvocato Bongiorno, per evidenziare quale sia la situzione anche giuridica in Italia.
Non ritengo la magistratura corrotta, nè penso che la Bongiorno non sia un bravo avvocato, ma ritengo offensivo il suo atteggiamento quando comunica al proprio cliente la parcella e trovo strano che tutte le causa rappresentate da lei vadano a buon fine.
Dimenticavo l'associazione che l'avvocato Bongiorno ha costituito con Michelle Hunziker, dove ci auguriamo che non percepisca alcun rimborso.

venerdì 9 settembre 2011

M&m = ModArt & monogramma - Vogue

M & m = ModArt & monogramma

15 / 09 / 2011 - 19.00 – 23.30

La galleria monogramma in occasione della serata Vogue Fashion Night, propone una serata di Arte – Cultura – Moda

Arte : Giuseppe Amorese, Enrica Capone ,Vincenzo Ceccato,Fabio Ferretti De Virgilis,Enrico Frusciante ,Angela Pellicanò,Paolo Viterbini,Yuki Kuri Kuri

PERFORMANCE

Giuseppe Amorese “ Il mondo della moda”
--------
Enrica Capone coadiuvata da Noemi Longo “ Guestbook”

CULTURA

Vladimir Luxuria (Premio Margutta 2011) presenta il suo libro “Eldorado” edizioni Bompiani

MODA

Eleonora Altamore (Premio Margutta 2011) “Luxury Bags”
monogramma - via margutta 57 - Roma

M & m = ModArt & monogramma

15 / 09 / 2011 - 19.00 – 23.30

La galleria monogramma in occasione della serata Vogue Fashion Night, propone una serata di Arte – Cultura – Moda:

ARTE

Giuseppe Amorese il più giovane del gruppo, che ci parla di ogni cosa e della propria assenza.
Enrica Capone che ci indica la strada e le sue trappole attraverso i trottoirs (marciapiedi).
Vincenzo Ceccato trasforma le sue performance in plotter colorati e luminosi.
Fabio Ferretti De Virgilis figure atipiche che dominano la scena col fardello dei loro arcani significati
Enrico Frusciante dalla fotografia della natura rielabora in composizioni astratte le forme e i colori
Angela Pellicanò interviene sull’essere umano ampliando tutte le paure dell’uomo.
Paolo Viterbini osserva dall’alto le città luminose e le descrive come scie di luce nei suoi dipinti.
Yuki Kuri Kuri giapponese, esprime la sua cultura attraverso stoffe coloratissime e spiazzanti.

PERFORMANCE

Giuseppe Amorese “ Il mondo della moda”
--------
Enrica Capone coadiuvata da Noemi Longo “ Guestbook”

CULTURA

Vladimir Luxuria (Premio Margutta 2011) presenta il suo libro “Eldorado” edizioni Bompiani

MODA

Eleonora Altamore (Premio Margutta 2011) “Luxury Bags”

mercoledì 31 agosto 2011

stipendio alto e diritti uguali

Siamo in Italia, un paese dove tutto è permesso, tutto è lecito e tutti possono tranquillamente evadere,pretendere ed anche essere popolari.
Questo mio articolo vuole mettere in evidenza il mondo del pallone, mondo dorato,tranquillo e celebre.
La media di uno stipendio di un calciatore di serie A del nostro campionato è di 700 mila euro netti l'anno.
La serie A ha scioperato la prima giornata di campionato, lasciando senza pallone milioni di italiani ed allora vi racconto una storia, tutta italiana.
Ogni mattina, il Signor G si alza alle ore 6,00, prende il suo caffè a casa con la moka, bacia la moglie ed i suoi 3 figli e va a lavorare in cantiere, dove per ogni giornata guadagna, in nero, 40 euro, senza contributi e stando attento a non farsi male perchè dovrebbe rimanere a casa e non potrebbe portare soldi alla famiglia, dove la moglie fa la casalinga ed i tre figli sono troppo piccoli e non vanno ancora all'asilo.
Il Signor G ha un unico piacere, quello del calcio, che non può vedere in televisione, SKY o Mediasetpremium costano molto e quindi ascolta alla radio le partite di calcio.
I signori del pallone, scioperando rendono la quotidianità del Signo G, amara, non permettendogli l'unico piacere della sua vita.
Allo sciopero, che ricordiamo è stato proclamato anche per non pagare il contributo di solidarietà, che permetterebbe di risanare in parte un debito italiano, facendo modo che anche il Signor G possa usufruire dei benefici strutturali che lo interessano, asili,trasporti ed altri,SKY ha messo in onda uno spot che divinizza i calciatori, vestendoli da santi e beatificandoli.
Tutto questo succede nel nostro caro paese ITALIA. Auguri Italia

venerdì 15 luglio 2011

Aumento del biglietto ATAC a Roma

Su tutti i giornali di questa mattina, è riportata la notizia che il biglietto dell'Atac aumenterà ad € 1.50 per salvare i bilanci.
L'assessore Lamanda dà la colpa alla vecchia giunta, colpevole di aver speso troppo e lasciato le casse della capitale vuote.
Il bilancio del 2010 della società ATAC ha chiuso con un rosso di 96 milioni.
Trovo raccapricciante speculare sulle persone, ma trovo più preoccupante che tutti i giornali abbiamo riportato la notizia, contestandola ma non evidenziando il fatto che la società ATAC ed in particolare la società METRO (metropolitane di Roma) ogni mese effettua una sciopero, lasciando a piedi o in difficoltà milioni di persone.
Il mese in cui non vi è uno sciopero, vi sono dei problemi legati a : mancanza di corrente, interruzione di servizio,convogli rotti etc.
Una domanda sorge quasi spontanea, l'assessore Lamanda, prende la metropolitana ?
basta dare la colpa agli altri, la novità deve essere risolvere il problema e non contestarlo.
La verità a mio modesto parere è una sola, nessuno dei manager o politici potranno mai capire veramente la città ed i suoi cittadini se non vivono la quotidianità, ovvero prendere i mezzi pubblici, pagare il biglietto ed utilizzare l'autobus fermo nel traffico a causa di mancanza di linee preferenziali (autbus no ma auto blu si)

sabato 14 maggio 2011

Al Teatro manzoni la divertente e tragica commedia sulla nostra quotidianità

In programma al teatro manzoni di Roma, la commedia "Se tutto va male divento famoso", scritta e diretta da Gabriele Pignotta fino al 22 maggio 2011.
Ritengo sia imabarazzante sorridere su una realtà tragica, come quella del licenziamento, che ogni giorno colpisce decine di persone in Italia, ma lo si fà all'interno di una brillante e divertente commedia italiana.
Nel cast vi sono anche Fabio Avaro, Cristiana Vaccaro e Ilaria Di Luca già compagni di viaggio dello stesso Gabriele Pignotta in altre commedie.
Nel quadro della crisi economica mondiale, le multinazionali licenziano. Un gruppo di dipendenti si trova inaspettatamente senza lavoro. La disperazione iniziale li spingerà verso un’idea bizzarra quanto improbabile: partecipare ad un talent show televisivo per tentare di aggiudicarsi il premio in denaro di due milioni di euro e risolvere così tutti i loro problemi. Rispolverando il sogno giovanile di diventare musicisti, i quattro colleghi si chiudono in una sala prove per cercare di trovare l’idea vincente per superare le selezioni del popolarissimo programma televisivo: riusciranno nella loro impresa? Diventeranno famosi? La scelta di andare in tv sarà veramente l’idea giusta? E ancora: c’è sempre tempo per realizzare i propri sogni?
Oggi, nel contesto socio-culturale, si pensa che un gratta e vinci o una apparizione ad un talk-show possa cambiare la vita, mettendo da parte la cultura o la tenacia che alcune aziende ormai non richiedono.
Una frase della commedia "... una pizzeria ricerca personale e le referenze devono essere :laurea,bella presenza, master, lingua inglese,francese ed arabo..." a questo le aziende di oggi assumono per raccomandazione ed i veri laureati sono costretti a fare i pizzaioli o camerieri.

martedì 3 maggio 2011

La Libia e l'Italia

Fine agosto 2010 a Roma l'ultima visita del colonnello Gheddafi, la quarta in poco più di 1 anno.
Il ministro Frattini, a suo tempo ha affermato : «Al di là delle modalità e delle espressioni che usa il leader libico - ha sottolineato Frattini - ritengo che questa sia stata una visita che conferma il ruolo importante dell'Italia».
Sono passati 9 mesi e l'Italia, con lo stesso governo, ha dichiarato di voler bombardare la Libia.
Vorrei ricordare una parte del programma di allora : "Gheddafi e Berlusconi sono attesi all'inaugurazione di una mostra fotografica sulla storia della Libia all'Accademia libica. In serata il cuore dei festeggiamenti per l'anniversario del Trattato di Amicizia, alla caserma “Salvo D'Acquisto” di Tor di Quinto: i trenta cavalli berberi purosangue sono sbarcati in giornata con altri due voli speciali atterrati a Fiumicino e domani apriranno davanti ad oltre 800 invitati uno spettacolo equestre che sarà chiuso dalla figure del celeberrimo Carosello dei Carabinieri. Poi il premier offrirà al suo ospite l'Iftar, la cena che spezza il digiuno imposto ai musulmani dal mese di Ramadan. "
Mi sorge un dubbio nello stop del leghista Bossi, se questo atteggiamento fosse fatto di proposito per salvare da un lato l'economia e l'amicizia di Berlusconi nei confronti di Gheddafi, bloccando la proposta del premier italiano e dall'altro per rafforzare agli occhi dell'opinione pubblica l'alleanza governativa.
Italia - Libia (guerra o pace).

venerdì 15 aprile 2011

Promossa o bocciata Roma 2020

La città di Roma è candidata ad ospitare le Olimpiadi del 2020.
La capitale, negli ultimi anni, ha cambiato sindaco passando dalla sinistra alla destra ed è scesa notevolmente nella classifica della vivibilità occupando la 51 ^ posizione.
I dati della catastrofe, coinvolgono anche il settore dei trasporti, settore che in questi giorni vede indagati e allontanati i vertici aziendali.
Nella giornata di oggi, l'ennesimo sciopero dei mezzi pubblici (metropolitana linea A), che non solo ha coinvolto il cuore pulsante della città ovvero i cittadini che quotidianamente vanno al lavoro e danno olio al motore di Roma con il grande fatturato che i dipendenti alzano, ma coinvolgendo anche i turisti, i quali stanchi dei continui scioperi (Italia al primo posto per le giornate di sciopero) forse pensano di abbandonare la città eterna per dirigere le proprie curiosità e ricchezze in un nuovo paese europeo, magari più civile e moderato.
Come si pensa di andare avanti in un paese che quotidianamente viene coinvolto negli abusi, nelle esort e nelle caste di potere?

giovedì 24 marzo 2011

Guasti in metropolitana a Roma

Da ormai quasi 1 mese, la scala mobile della stazione metropolitana di Spagna a Roma è fuori uso, ovvero guasta.
La gestione o appalto, per meglio dire, è stato vinto dalla ditta OTIS, la quale non vuole rilasciare dichiarazioni circa il costante e duraturo problema tecnico.
Più volte i clienti hanno chiesto spiegazioni agli addetti alla metropolitana, i quali sembra quasi non sappiano neanche il ruolo che compete loro, poichè sembrano offrire delle risposte del tutto vaghe.
La città di Roma è la capitale d'Italia, dove ogni giorno milioni di persone arrivano per farle visita e per muoversi con i mezzi pubblici.
Auguri Italia e grazie Amministrazione.
Dimenticavo che è fissato per il giorno 31 marzo 2011 un nuovo sciopero dei mezzi pubblici anche nella capitale

mercoledì 16 marzo 2011

Nucleare

Ritengo irresponsabile, da parte dei nostri politici (sinistra - centro - destra), parlare di nucleare, dopo la catastrofe che in questi giorni colpisce l'intero Giappone.
Non si parla più delle vittime, dei dispersi, dei danni ingenti alle strutture abitative, ma si parla soltanto del pericolo nucleare, del siamo d'accordo o siamo contrari.
Il nostro paese, l'Italia, è circondato da centrali nucleari, al confine vi sono circa 12 centrali nucleari.
Durante una riunione a Bruxelles, i ministri dell'economia di tutta Europa, hanno concordato la messa in sicurezza di tutti gli impianti nucleari ed il cancelliere democristiano Angela Merkel ha annunciato la chiusura provvisoria delle sette centrali più vecchie del paese tedesco.
Allora mi chiedo, non fosse successa la catastrofe in Giappone, cosa si aspettava per mettere in sicurezza tutte le centrali nucleari in Europa ?
Ricordo soltanto che siamo in Italia, un paese dove creare strutture nuove è semplice, rimediare i fondi è semplicissimo ma non lo è altrettanto monitorare nel tempo le strutture. Il timore è che una volta aperta una centrale nucleare in Italia, la si festeggi con grande entusiasmo, ma dopo non la si controlli in maniera adeguata.

giovedì 24 febbraio 2011

Truffa delle buste di plastica nei supermercati

Lo sapevate che la legge non ci impone di pagare le buste di plastica che tutti i supermercati impongono al costo di € 0,10 ?
Da qualche mese, un decreto sull'ambiente, ha imposto alle catene dei supermercati di eliminare le vecchie buse di plastica (non ecologiche) e sostituirle con delle buste ecologiche. Ma mi chiedo, a cosa serve imporre a pagamento le buste di plastica, quando tutto il contenuto che è posto all'interno dei sacchetti ecologici non è ecologico ?
ma c'è di più, non dimentichiamo la pubblicità che il supermercato si fà, pagato dai contribuenti. Ma in questi casi, dov'è la Associazione dei consumatori ?

lunedì 21 febbraio 2011

cache di sanremo

Finita la 61 edizione del Festival della canzone italiana di San Remo, si fanno i conti.
Riportati i vari cache milionari, subito in evidenza lo scempio di euro 250,000.00 offerto a Monica Bellucci per promuovere il suo ultimo film.
Trovo veramente indecoroso, in Italia, dove i cassaintegrati sono sempre maggiori, il tasso di disoccupazione aumenta e il denaro, grazie alle banche, scarseggia sempre più, offrire ad una attrice, la cui bellezza è indiscutibile ma sulla bravura reale se ne può discutere, un cache simile.
Pagare il canone RAI per vedere dove vanno a finire i soldi ed a chi.

venerdì 18 febbraio 2011

Auguri Italia

Sono bastati 30 minuti di televisione per capire l'importanza della nostra Italia applaudendo il regista premio Oscar Roberto Benigni.
Durante la puntata del Festival di Sanremo del 17 febbraio 2011, Roberto Benigni,voci di corridoio dicono il più pagato della rassegna canora, ha messo in atto una vera e propria lezione sulla storia dell'inno nazionale italiano.
Devo notare con piacere che è bastata una lezione in televisione di un attore per far scoprire alla maggior parte degli italiani e penso anche ad alcuni dei nostri politici, il significato dell'inno di Goffredo Mameli, denigrato ed anche messo al bando più volte.
Ritengo sia stata una serata Italiana, pur non avendo la caratteristica patriottica del popolo americano, per una sera mi sono sentito veramente fiero di essere italiano.
Il popolo americano vive di patriottismo, ma anche per il semplice fatto che è un paese relativamente nuovo, ricco di intelligenza ma scarno al nostro confronto di cultura. Ma sono fieri di essere americani.
Roberto Benigni ha parlato di ragazzi, dai cognomi oggi storici, quali :Garibaldi, Mazzini,Cavour e tutti gli altri che credevano in un unico e solo obbiettivo, quello di unire un popolo se pur diverso ma unito da una certezza,la cultura.
Ritengo sia questa la strada da seguire anche in ambito scolastico,non è necessario istituire il maestro unico o dare delle votazioni alle insegnanti, basta far comprendere,come ha fatto per una sera Benigni, a tutti gli alunni che l'Italia è un paese ricco e la ricchezza non è il denaro, il gossip, la notorietà come la televisione commerciale di oggi ci impone, ma la nostra ricchezza è la cultura.

mercoledì 16 febbraio 2011

Sette spettacolo con Nancy Brilli

Nancy Brilli torna a Teatro portando in scena 7 donne. Sette figure femminili, sette vite, sette esperienze, sette monologhi come i sette peccati capitali.
Uno sguardo divertito e divertente sulla vita moderna, sui suoi vizi, sulle sue paure e sulle sue nevrosi, per uno spettacolo tutto inedito, costruito intorno a una delle attrici più brave e più amate dei nostri palcoscenici.
A disegnare le sette figure di donne, altrettanti autori che siamo sicuri sapranno sorprendere gli spettatori (in ordine alfabetico): Barbara Alberti (lussuria), Iaia Fiastri (accidia), Francesco Freyrie (gola), Piergiorgio Paterlini (invidia), Carla Signoris (superbia), Franca Valeri (ira), Paolo Villaggio (avarizia).
Vorrei fare un plauso maggiore alla grande orchestra che ha accompagnato sul palco l'attrice Nancy Brilli,la quale a parere mio,è sembrata essere non all'altezza della situazione.
Durante la prima vi sono state delle difficoltà tecniche che hanno evidenziato la bravura dei musicisti, dando maggior carico comico alla commedia.
Ottime le musiche scelte per lo spettacolo.
Ottima l'orchestra e le musiche e non brava e bocciata Nancy Brilli
Lo spettacolo è in visione presso il Teatro Sistina di Roma

mercoledì 9 febbraio 2011

Sciopero ATAC

Giovedi 10 febbraio 2011 ancora uno sciopero dei mezzi publici nella capitale. Da qualche giorno, gli orari di chiusura della metropolitana sono scesi alle ore 21,00 tranne il sabato, per consentire i lavori per la nuova linea C.
Trovo irreale che nel 2011, dove molte città mondiali,sviluppano il piano urbanistico e ferroviario anche in strutture su binari alti nel centro della città, la nostra capitale, deve fermare l'intera rete metropolitana per lavorare su un solo tratto di congiunzione, quale la fermata di San Giovanni.
Perchè si parla tanto di rispetto per l'ambiente, facendo pagare €0.10 le buste di plastica ecologiche nei supermercati e poi non dano la possibilità di non utilizzare l'auto per i continui scioperi e le continue assistenze sulle reti metropolitane.

Ministro Sacconi e Enrica Giorgetti - marito e moglie

Lo sapevate che l'Onorevole Maurizio Sacconi, attuale Ministro del Lavoro è sposato con la Dott.ssa Enrica Giorgetti Direttore generale di Farmindustria.
Mi farebbe piacere sapere se in realtà il famoso vaccino per l'influenza era necessario per la salute o per le tasche dei coniugi Sacconi ?

venerdì 21 gennaio 2011

Mezzi di comunicazione off limits davanti al cavaliere

Trovo l'informazione piuttosto strana, sopratutto in merito alla questione, da me non toccata in questo blog, del Presidente del Consiglio.
Ritengo giusto il comportamento e le dichiarazioni dell'On Bernini fatte durante la trasmissione Ballarò, nella quale affermava che il Presidente non è chiamato davanti ai giudici, ma davanti ai PM per chiarire la sua posizione non da indagato ma da cittadino informato dei fatti e quindi non è colpevole se prima non viene emessa una sentenza.
Ritengo altrettanto giuste le parole dell'On Rosy Bindi, la quale afferma che sia l'On. Leone (Presidente della Repubblica) che l'On Piero Marrazzo (allora Presidente della Regione Lazio), diedero le dimissioni, soltanto per il fatto di essere indagati e quindi privi ancora di sentenza definitiva.
Trovo incredibile e ripugnante il comportamento utilizzato dalla trasmissione Striscia la Notizia,durante la puntata di ieri 21 gennaio 2011, che ha evidenziato, lo spreco di diversi edifici abbandonati di proprietà della Chiesa, parte attiva e contraria all'atteggiamento del Presidente del Consiglio e proprietario della stessa trasmissione Mediaset.
Si vuole fare informazione giusta o si vuole sempre cercare di evidenziare i torti, se pur leggittimi di coloro i quali si permettono di essere contrari al Presidente del Consiglio ?