Loading...

Cerca nel blog

giovedì 25 ottobre 2012

Antonio Giuliani in "chi non muore.. si rivede"

La comicità irriverente di Antonio Giuliani ha sorpreso ancora una volta, non tanto per le numerose e divertenti battute, ma quanto per la fierezza di essere italiano valorizzando il nostro paese, ponendolo a confronto con il resto dei paesi europei. Al teatro Olimpico di Roma sta andando in scena il nuovo spettacolo di Antonio Giuliani dal titolo "chi non muore...si rivede", una straordinaria commedia del comico romano, che attraversando l'europa, con le sue battute umoristiche, pone l'attenzione sulla diversità dei diversi popoli europei e non solo. Colpisce molto la parte finale dello spettacolo, dove lo stesso Giuliani, mette da parte i panni di comico, evidenziando i mali dell'Italia con la grave crisi economica che colpisce le famiglie italiane. Si pone una domanda, come deve rispondere un genitore al proprio figlio quando quest'ultimo gli chiede "papà mi compri un regalo?" l'uomo non deve sentirsi in colpa, sottolinea Antonio Giuliani, non deve essere riportata alle singole persone, ma ai tanti "ladri e furbetti" che hanno messo in ginocchio il nostro paese, con le ruberie proprie. Non bisogna colpevolizzarsi per quello che stiamo vivendo, ma bisognerebbe colpevolizzare i politici ladri e pretendere da loro che vadano nelle case degli italiani a chiedere scusa, dicendo ai nostri figli che la colpa
del fatto che non vi sono più soldi neanche per un regalo, non è dei genitori, ma sono loro i colpevoli.

martedì 23 ottobre 2012

La "mitica Tracy" in via margutta da monogramma

Ormai è diventato un vero e proprio tormentano romano, "la mitica Tracy", frase lanciata dalle pag de Il Messaggero da Enrico Vanzina il quale ogni domenica avvisava i lettori romani dell'arrivo nella capitale della "mitica Tracy". Ma chi è Tracy?. Tracy H Girdler è un'artista che esporrà venerdi 26 ottobre nella galleria monogramma in via margutta 57 a Roma.Come ogni artista che vuole presentarsi al pubblico romano, Tracy ha scelto la via dell'arte, la strada "mitica" dell'arte a Roma. Le sue opere esprimono la forza di una ragazza americana, che ha vissuto per anni nella capitale ricordando e portando con se negli Stati Uniti il calore della città eterna. Champa Tolnick J. ha così descritto l'arte di Tracy : “… Dato l'impronta del suo background, non è una sorpresa che Tracy Girdler H. è un collezionista incallito e creatore di immagini. Da anni di prima mano esposizione a urbano e tessuto storico d'arte come una giovane donna in Spagna e Brasile, ma soprattutto dopo il raggiungimento della maggiore età a Roma, in Italia, questo bambino del corpo diplomatico americano (con le nonne su entrambi pittori lati compiuti) addestrati gli occhi sull'incessante trame storiche della città e le sue infinite sorprese dietro ogni angolo. .…” “… Nella pittura di Girdler, l'elemento di compensazione prominente tende a scivolare dalla superficie nello spazio pittorico, trailing sotto lo strato di superficie, una manovra che porta l'occhio in più di uno spazio poco profondo in cui sono realizzati tutti i tipi di altri movimenti pittorici. . …” La mostra resterà aperta fino al 28 novembre 2012.